Quasi fatta l’Unione dei Comuni “Monte Linas – Dune di Piscinas” tra Arbus, Gonnosfanadiga, Guspini e Villacidro

Nel panorama regionale quasi tutti i territori hanno costituito una o più Unione dei Comuni: fra le ultime aree ancora da definire risulta anche quella parte del Medio Campidano facenti capo ai comuni di Arbus, Gonnosfanadiga, Guspini e Villacidro. Da un atto di recente deliberazione, potremmo evincere che i tempi ormai sono maturi perché anche questa parte di Sardegna si adegui alla Legge Regionale N.2/2016 sul “Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna”. I quattro Comuni formano un ambito omogeneo costituito da 752,46 Kmq di territorio, con una popolazione di 39.094 abitanti. Spesso contrapposti fra loro per ragioni di supremazia, non hanno mai saputo guardare oltre, specie dopo il tracollo minerario e industriale, tanto che a pieno titolo fanno parte della provincia più povera d’Italia. Un territorio ricco di storia e di grandi potenzialità economiche, che non ha mai tentato di governare in proprio, si è sempre aspettato l’arrivo di capitali esterni che hanno dato importanti posti di lavoro, ma, terminato il ciclo economico dell’industria mineraria e chimica, hanno lasciato macerie.

Articolo intero su Nuovo Cammino n. 4, pag 11.

Tarcisio Agus