Mons. Antonio Mura

Al termine dell’incontro pubblico nell’aula magna della Facoltà Teologica, mons. Dario Viganò ha incontrato i seminaristi del Regionale in via Parraguez a Cagliari. Dopo l’introduzione del rettore don Antonio Mura, i chierici hanno soddisfatto tante curiosità. Innanzitutto hanno chiesto consigli su come evitare i pericoli dei social network. Semplicemente mons Viganò ha suggerito di non trattare argomenti di fede e politica per non essere male interpretati o strumentalizzati. Un’altra curiosità è stata sapere quali sono le tematiche prevalenti negli interventi pubblici del Papa: “Ha la grammatica della Trinità – ha risposto Viganò – La nostra esperienza di Dio è nelle relazioni con le persone. Ecco perché il Papa cerca relazioni con gli emarginati, gli ultimi e i poveri”. Con il pontificato di Francesco è aumentata l’attenzione dei media nei confronti del Papa, sono stati pubblicati tanti libri e dopo 3 anni si continuano a produrre riviste a lui dedicate. “Ma il Papa non ama stare al centro delle attenzioni, lui è al centro del problema ma poi preferisce defilarsi. Per esempio per questo nelle celebrazioni pubbliche non distribuisce l’Eucarestia”.

A.P.

Lascia un commento