Il gruppo teatrale Komodia, composto da alcuni adulti di Gonnosfanadiga, ha recentemente sperimentato un nuovo modo di rappresentare il teatro. Sabato 17 settembre gli attori hanno infatti trovato ospitalità all’interno del cortile dell’abitazione privata della signora Giannina Sardu, nel quale è stato allestito un vero e proprio palcoscenico in uno contesto domestico e naturale. La padrona di casa ritiene che ospitare il teatro in casa sia un modo concreto per sostenere l’arte della propria comunità e fare in modo che i propri ospiti si sentano parte integrante di essa vivendo un’esperienza unica e originale, per questo ha proposto l’iniziativa al gruppo teatrale, che l’ha subito accolta incuriosito. I numerosi spettatori presenti hanno potuto assistere all’ultima commedia in due atti “Befas de sa mutua”, godendo appieno delle performance degli attori e cogliendo da vicino le caratteristiche dei personaggi, la mimica, l’espressività e le suggestioni che il teatro trasmette in tutte le sue sfumature. La divertente storia di malasanità, intessuta sul filo del paradosso, ha regalato al pubblico due ore di sano relax, vivacizzate da qualche risata e tanto buonumore, nonché un’occasione di socializzazione ininterrotta con tutti i presenti, nella piacevolezza di un contatto intimo tra gli spettatori e l’arte teatrale. Gli attori, soddisfatti, raccontano di questa esperienza come di una splendida serata di fine estate, conclusasi in un clima divertente, sobrio e raffinato. Marilena Colombu

Lascia un commento