Lunamatrona. Torneo di calcio a 5 con sette squadre di lunamatronesi doc

Una formula collaudata da ormai più di 10 anni è quella del torneo di Lunamatrona di Calcio a 5. Una formula concepita e nata per dare la possibilità di divertirsi anche ai meno bravi con i piedi: unico vincolo il legame con Lunamatrona. Per partecipare al torneo infatti è necessario avere uno dei seguenti requisiti: essere residenti a Lunamatrona, lavorarci, essere fidanzato o sposato a Lunamatrona, essere tesserato o un ex tesserato di una qualsiasi associazione lunamatronese o che semplicemente si abbia un qualsiasi legame con il paese. Un torneo che si svolgeva su un campetto in cemento, da sempre molto partecipato e seguito.
Cinque anni fa, un ragazzo lunamatronese, ammalatosi, espresse nel suo testamento la volontà di lasciare un dono ai giovani lunamatronesi. Questo ragazzo è Valerio Ghiani, che ci ha prematuramente lasciato. In pieno accordo con le volontà di Valerio e dei suoi parenti più stretti, la donazione è pervenuta al Comune, che prontamente ha inserito fra le proposte di impegno la realizzazione di un campo di Calcio a 5 in erba sintetica. Quale dono più grande per i giovani del paese? A corona di quest’opera è stato proposto che il tradizionale torneo lunamatronese divenisse una manifestazione in memoria di Valerio. Accolta la proposta in maniera entusiasta il solito gruppo organizza il “Memorial Valerio Ghiani”, giunto ormai alla 5° edizione in questo luglio 2017.
Le squadre, a estrazione fra i componenti iscritti singolarmente e suddivisi per categorie quest’anno sono sette e sono: Arancia meccanica, colore arancio; Merengues, colore giallo; Cafeteros, colore bianco; All blacks, colore nero; Colchoneros, colore rosso; Green day, colore verde; Yankees, colore blu. Dopo così tanti anni il torneo conta una sessantina di partecipanti, ed è seguito da un centinaio di spettatori a serata.
Come ogni anno il Memorial sarà ricco di novità, coppe e trofei per i migliori classificati e votati. “Novità di quest’anno, dichiara il comitato spontaneo, è la partecipazione al Torneo di due ragazzi richiedenti asilo ospiti dell’agriturismo “Pranu Murdegu”. Crediamo che il modo migliore per accoglierli e integrarli in una realtà diversa dalla loro sia quello di renderli partecipi di un evento che racchiude in sé sport, amicizia, divertimento e risate in un luogo regalatoci per questo motivo”. Il Memorial partito il 3 luglio con una amichevole inaugurale, si svolgerà a girone unico fra le squadre sorteggiate: la finale è prevista per venerdì 28 luglio.

Anna Mureddu