ALES. Serata di musica e solidarietà a Santa Maria con decine di artisti e gruppi e il dj Fanny

Nel mese della prevenzione della sclerosi laterale amiotrofica anche nella comunità di Ales è sbarcata la manifestazione “organetto solidale”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, organizzata dal Gruppo Folk Ss. Pietro e Paolo di Ales, con la collaborazione della Pro Loco di Ales e della Società Cooperativa Sociale S. Reparata Alta Marmilla. Questa preziosa iniziativa organizzata sabato 6 maggio nella cittadina alerese è stata utile alla raccolta fondi per la ricerca contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica è nata dall’interesse di alcuni aleresi, Sara Muscas e Stefano Scintu, con il sostegno di Nicola Goddi di Orgosolo e Francesco Spanu di Torpè, incaricato di presentare la serata di musica e festa. Nel territorio del Medio Campidano la media di coloro che sono stati colpiti da questa malattia neurodegenerativa progressiva sembra molto più alta che nel resto d’Italia.
Un dato, rivelato in quest’ultimi anni, non può che allarmare le nostre famiglie. Un cammino di ricerca che inizia ad avere alcune speranze di cura, anche se ancora in fase sperimentale. È proprio lo spirito della speranza che ha ispirato e sostenuto la serata di beneficenza che si è tenuta nella piazza di Santa Maria. Numerosi gli artisti di musica etnica sarda arrivati da molti paesi della Sardegna, che hanno reso la manifestazione una vera festa di solidarietà. La serata è stata onorata dalla presenza di Andrea Turnu, noto come dj Fanny, giovane alerese di 29 anni, malato di SLA da 4 anni. La sua forza e amore per la vita è un grande segno di testimonianza per tutta la comunità alerese. Lui stesso ha detto: “la malattia mi ha tolto tante cose ma non l’innata passione per la musica. Recentemente, grazie al mio nuovo puntatore oculare, ho potuto ridedicarmi a quella che era una delle mie attività preferite, proporre musica, con la differenza che ora lo faccio con il solo ausilio degli occhi”.
Anche Andrea ha dato il suo contributo con uno stand, dove si trovavano t-shirt e cd (composto da lui), e il ricavato della vendita era devoluto alla ricerca. Questo evento è uno dei tanti organizzati in questo mese di maggio, per la prevenzione della SLA. Vogliamo ringraziare tutte le persone che, con la loro collaborazione, hanno fatto si che la serata riuscisse a dovere.

Gli artisti che hanno partecipato

Sergio Putzu (Sorgono), Fabio Onnis (Austis), Nicola Goddi (Orgosolo), Giampaolo Piredda (Nuoro), Francesco Virde (Silanus), Riccardo Soro (Ollolai), Simone Argiolas (Galtelli), Gianluca Chessa (Orune), Alessandro Magrini (Torpè), Gianmichele Madeddu (Oliena), Davide Pudda (Orotelli), Franco Corrias (Orgosolo), Valerio Usai (Senorbi), Tenore e Cuncordu “Sa Maddalena” (Silanus),Tenore “Grazia Deledda” (Nuoro), Gruppo Etnico “Galusè”, Gruppo Etnico “Festa Antiga”, Ass. Launeddas del Sinis, Ignazio Mura (Asuni), Michele Piras (Genuri), Nicola Caria (Assolo), Gianfranco Massa (Morgongiori), Giuliano Armas (Sili).

Stefano Scintu